Tri-Band?

Oltre ai router Single-Band e Dual-Band esistono anche router Tri-Band, che hanno ben tre frequenze radio, una che opera a 2.4GHz e due che operano a 5GHz. Questi modelli sono adatti solo per case in cui sono presenti tantissimi dispositivi e in cui gli utenti utilizzano tantissimo traffico dati, come streaming video, download torrent, gaming online, ecc. Lo stesso PCmag dimostra che scegliere un router Tri-Band non è sempre sinonimo di maggior velocità: leggi l’articolo approfondito del famosissimo magazine IT.

Protocolli Wireless

Le reti wireless Ethernet utilizzano protocolli 802.11 per inviare e ricevere dati. Dispositivi che usano i vecchi standard 802.11b e 802.11g sono limitati a trasferire dati a velocità rispettivamente di 11MBps (megabytes per secondo) e 54Mbps, e operano solo alla frequenza di 2.4GHz. Il protocollo Wi-Fi più largamente utilizzato è l’802.11n, che permette velocità masime fino a 600Mbps e opera in entrambe le bande 2.4 GHz e 5 GHz. Utilizza tecnologia MIMO (Multiple Input Multiple Output), che utilizza diverse antenne per inviare e ricevere fino a 4 flussi, con il risultato che offre prestazioni potenziate. È la tecnologia alla base della maggior parte di portatili, smartphone, ecc., così un router 802.11n è perfetto per tutti i proprietari che hanno dispositivi di questo tipo. Tuttavia, forse preferirai un router più potente e con l’ultima tecnologia Wi-Fi se condividi file enormi e hai molte Smart TV, console di gioco come PlayStation e Xbox, dispositivi mobili, ecc.

La nuovissima tecnologia 802.11ac e la tecnologia MU-MINO

L’ultima arrivata in fatto di tecnologie per router Wi-Fi è la tecnologia 802.11ac, che aggiunge numerosi miglioramenti ai precedenti protocolli, tra cui una più ampia bandwitdh (fino a 160Hz contro i 40Hz della precedente), più flussi spaziali MIMO (fino a 8) e la tecnologia beamforming, che, semplificando moltissimo, è capace d’inviare segnali Wi-Fi direttamente al client (dispositivo ricevente) piuttosto che emetterli in tutte le direzioni.

Il protocollo 802.11ac inotre offre la tecnologia MU-MIMO (Multi User-Multiple Input Multiple Output, che è progettata per fornire bandwidth a più dispositivi allo stesso tempo e non in sequenza. Ciò significa che fino 4 client (dispositivi riceventi) possono ricevere il loor flusso di dati invece di aspettare il loro turno per ricevere i dati dal router. Per funzionare, il router e il client devono contenere un circuito Wi-Fi MU-MIMO, cosa molto rara nel momento in cui stiamo scrivendo questi paragrafi, sia per quanto riguarda i router sia per quanto riguarda i dispositivi. È molto probabile però che usciranno a breve tantissimi router e dispositivi che supportano questa tecnologia.

La presente guida è la traduzione e rielaborazione effettuata dalla nostra redazione della guida di PCmagPer leggere la terza parte clicca qui. Altrimenti per tornare alla prima parte clicca qui.

In copertina: Router CC Flickr