A un occhio inesperto, le reti informatiche sembrano una giungla di acronimi. Il sito web americano Abbreviations trova più di 5000 acronimi relativi alla parola “networkings”. Con il presente articolo vorremmo superare questo approccio superficiale e partire dalle basi, dal “perché” piuttosto che dal “come”: a cosa servono le reti informatiche e perché il protocollo TCP è così importante?

Le reti informatiche hanno come scopo quello di comunicare, e il testo è sicuramente il modo più semplice per farlo. I protocolli sono essenzialmente standard per la lettura e la scrittura di testo.

Le reti informatiche sono comunicazioni istantanee. E il miglior modo per approcciarsi alle reti informatiche è semplicemente capire come i computer comunicano.

TCP

Il TCP (Transmission Control Protocol o Transfer Control Protocol) è sicuramente il protocollo più utilizzato al mondo. Il TCP è alla base dell’IP (Internet Protocol), infatti ci si riferisce alla Internet Protocol suite come a TCP/IP. A sua volta, il TCP/IP è alla base di protocolli di applicazione molto comuni e che sicuramente conoscerai, tra cui HTTP, FTP, DNS, POP, IMAP, ecc.

Il TCP dà solamente l’illusione di poter inviare testo tra due computer (in realtà, non è proprio così). TCP ci permette d’inviare messaggi istantanei tra computer.

Questi messaggi non sono altro che “pacchetti” di dati, che il protocollo TCP scambia tra due host di rete utilizzando la comunicazione point-to-point. I dati sono ricevuti/inviati in maniera sequenziale come flusso di byte. Inoltre il protocollo TCP è in grado di dare messaggi in caso di avvenuta/mancata ricezione.

Un caso pratico utilizzando Telnet

Possiamo farne qualche esempio utilizzando Telnet. Il protocollo Telnet può essere considerato il “blocco note” delle reti computer: Telnet invia e riceve testo semplice usando il protocollo TCP. Il client funziona perfettamente e non presenta fastidiosa pubblicità ed è quindi vivamente consigliato: è possibile reperire maggiori informazioni su Telnet leggendo l’ottima “Introduzione al protocollo Telnet” di CCM.

Cerchiamo di comunicare con Google, coll’aiuto di un ottimo Telnet client freeware, puTTy.

telnet google.com 80
[connecting...]
Ciao Google, sto provando a parlare con te usando il protocollo Telnet

Utilizzando la porta 80 (la porta di connessione standard per le richieste web) cerchiamo d’inoltrare il nostro messaggio. Una volta premuto il pulsante Invio Google ci risponderà a tono con un messaggio HTML:

Your client has issued a malformed or illegal request

In altre parole, noi e Google non ci siamo proprio capiti, però nessuno potrà negare che abbiamo avuto una conversazione: del testo è stato inviato e del testo è stato ricevuto.

In copertina: Networking Switch CC Flickr